ARCHIVIO ARTICOLI 2024

La separazione consensuale.

La separazione legale. Parte prima: la separazione consensuale.

La separazione legale è la sospensione temporanea di alcuni dei doveri derivanti dal matrimonio. La separazione legale comporta anche la cessazione della comunione dei beni. La separazione legale può essere consensuale o giudiziale. La separazione consensuale consiste in un accordo tra i coniugi. L’accordo può regolare l’affidamento e il mantenimento dei figli, il mantenimento del

Maggiori informazioni

L'assegno divorzile.

Domande frequenti. Qual è la differenza tra separazione e divorzio?

Con la c.d. separazione il vincolo derivante dal matrimonio permane, ma vengono temporaneamente sospesi i suoi effetti in attesa che il vincolo si ricostituisca mediante una riconciliazione oppure cessi del tutto con la sentenza di divorzio. La separazione può essere di due tipi: legale o di fatto. A sua volta la separazione legale può essere: consensuale,

Maggiori informazioni

Il divorzio “veloce”.

La riforma Cartabia (D.lgs 149/2022) ha introdotto la possibilità di proporre con un unico ricorso al tribunale sia la domanda di separazione che di divorzio. Questo vale sia per le separazioni consensuali che giudiziali, ove cioè non vi sia accordo tra i coniugi. L’art. 473-bis.49 cod. proc. civ. ci dice infatti che negli atti introduttivi

Maggiori informazioni

RSS
Follow by Email
Twitter
LinkedIn
LinkedIn
Instagram
Telegram